FIRMA DEL PROTOCOLLO PER IL PIANO PAESAGGISTICO DELLA LOMBARDIA: UN ALTRO PASSO IMPORTANTE PER LA TUTELA DEL NOSTRO PAESAGGIO

17351903081_49a1b549c1_b

Oggi è stato sottoscritto il Protocollo d’Intesa tra Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e Regione Lombardia per il Piano paesaggistico regionale. Dopo quello della Liguria, questo rappresenta un ulteriore passo in avanti per la valorizzazione del paesaggio italiano, la cui importanza viene riconosciuta ora anche dalle Regioni .

La firma di oggi rappresenta il punto di arrivo di un’intensa attività di collaborazione tra gli uffici regionali e i rappresentanti del MiBACT, con l’obiettivo di elaborare in maniera congiunta e sinergica dei criteri per tutelare e valorizzare il paesaggio attraverso il nuovo piano paesaggistico. L’adozione degli ambiti per poter a raggruppare gli oltre 800 vincoli in contesti paesaggisticamente affini rappresenta sicuramente un percorso innovativo e utile anche per l’elaborazione dei piani futuri in altre regioni. La Lombardia ha una grande varietà di ricchezze paesaggistiche: dalle montagne, ai laghi, alla pianura, è indubbio il valore che deve essere dato alla tutela di un’identità del territorio che nel paesaggio si esprime.

L’auspicio è che un lavoro così minuzioso e attento come quello che ha portato alla firma del protocollo di oggi sia il presupposto per la rapida conclusione del piano paesaggistico. Su questo punto oggi sia regione che ministero hanno ribadito il loro fermo e convinto impegno.