LA MUSICA TORNA A VILLA CARLOTTA

villa_02_1

Ho recentemente partecipato all’inaugurazione della mostra “Alla ricerca dei suoni perduti”,  a Villa Carlotta, , sul lago di Como. Un evento molto particolare che ha permesso di riscoprire gli antichi strumenti musicali appartenenti a Fernanda Giulini, grande e appassionata collezionista di strumenti rari e preziosi. Dai clavicembali alle spinette, passando per i pianoforti e le arpe, dal Settecento e all’Ottocento, la ricca collezione per la prima volta esposta a Villa Carlotta, è un alto esempio del connubio felice tra bene culturale e musica.

La splendida cornice della Villa ha fatto da scenario a questa giornata: oltre alle collezioni d’arte, con il suo parco botanico e i concerti organizzati tutto l’anno, Villa Carlotta è uno dei siti monumentali più frequentati della Lombardia, richiamando quasi 200.000 visitatori l’anno per un complesso mantenuto e valorizzato fin dal 1927 dall’Ente Villa Carlotta, un soggetto interamente privato che quindi da 90 anni si prodiga per la manutenzione e la valorizzazione del sito .

Ancora pubblico e privato si incontrano per un connubio riuscito ed esemplare per altri beni culturali anche meno noti.

 

PER SAPERNE DI PIÙ:

– LEGGI L’ARTICOLO DE “LA PROVINCIA”