PERCHÈ ACCORDI CON M5S SU LEGGE ELETTORALE E NON SUL TESTAMENTO BIOLOGICO?

8708654293_16411164cf_h

Leggo con una certa sorpresa che si parla di accordi con M5S per la legge elettorale, mentre non se n’è mai parlato per il  testamento biologico, proposta sulla quale il M5S ha dato segni di disponibilità: un disegno di legge equilibrato, che risponde ad un diritto di tutti e che non avendo un contenuto politico ma etico dovrebbe prescindere dagli schieramenti di maggioranza o minoranza.

Questa corsa verso nuove elezioni, che peraltro dopo la sentenza della Corte Costituzionale non garantirà governabilità al Paese, sta prevalendo anche su quegli appuntamenti parlamentari la cui conclusione è un passaggio fondamentale per tutti.

In questi tre anni i risultati e i progressi in materia di diritti civili sono stati sicuramente importanti: interrompere questo percorso proprio sul testamento biologico sarebbe imperdonabile e il segno di una politica sempre più lontana dalla vita dei cittadini.