DAI GIOVANI UNESCO LA RISPOSTA PER SALVARE LA CULTURA E L’IDENTITÀ DEI POPOLI

giovni

La cultura è in pericolo. Estremismi, disagio sociale e derive populiste stanno minando la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio storico e artistico, e con loro l’identità culturale delle comunità. In questo scenario, la cultura è l’elemento e la forza che deve saper fornire quella base comune dalla quale ripartire per costruire un nuovo senso di appartenenza, anche attraverso un utilizzo consapevole dei social networks.

Una risposta significativa e qualificata arriva dai delegati dal Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, in rappresentanza di tutte le regioni d’Italia, che da oggi a domenica sono riuniti a Napoli per la seconda Assemblea Nazionale alla quale ho il piacere di partecipare insieme ad altri importanti esponenti delle istituzioni.

Se il ruolo delle organizzazioni internazionali ha un importantissimo valore per la protezione e il riconoscimento del patrimonio culturale mondiale, spetta alle persone il compito di valorizzarlo, e i più di 300 ragazzi tra i 20 e i 35 anni che oggi hanno preso parte ai lavori al grido di battaglia #Unite4Heritage lo fanno con un’attività costante e solida. Solo nel 2016, il primo anno di attività, i giovani UNESCO hanno infatti realizzato oltre 100 iniziative in tutta Italia, portando il comitato UNESCO Giovani nelle scuole, nelle università, in musei e teatri, e grazie all’incontro con moltissime istituzioni sono ora pronti a lanciare un importante piano annuale per promuovere le nostre ricchezze tra le nuove generazioni.  Giovani e cultura, è questa la cura di cui abbiamo bisogno: da loro dobbiamo ripartire per creare una società basata sulla comprensione delle reciproche identità.

Da ultimo, ma non meno importante e significativo , è il fatto che i messaggi e gli intenti che rilanciamo oggi arrivino da Napoli, una città che racchiude un patrimonio unico al mondo e che ha bisogno di essere valorizzata al meglio, non certo di sterili polemiche che rischiano di distogliere l’attenzione dalla definizione di strategie concrete per il suo rilancio.

 

 PER SAPERNE DI PIÙ:

– www.unescogiovani.it

– Leggi l’articolo su “La Repubblica Napoli”

IMG-20170116-WA0000

foto-4